Conoscere il territorio; monitorarlo con costanza; intervenire tempestivamente per rinforzare la percezione di sicurezza nella Comunità.

Queste sono alcune declinazioni dell’impegno della Polizia Locale sul territorio e fanno sì che non siano casuali gli interventi che quotidianamente mettono in luce l’importante attività di prevenzione delle nostre pattuglie.

Nel mese di agosto il personale del Nucleo Interventi Speciali della Polizia Locale, oltre a effettuare i controlli preventivi sulle Rive contro gli indicatori di parcheggio e venditori abusivi, alternandosi alle Guardie Giurate, ha accertato:

  • 4 sanzioni per il Regolamento di Polizia Urbana per mendicità di cui 3 con allontanamento e in un caso si è si è provveduto al sequestro dei proventi. Le località interessate sono le seguenti: largo Barriera, piazza San Giovanni e via Gallina;
  • 3 sanzioni al Regolamento Arti e Mestieri ad altrettante persone che si esibivano senza autorizzazione: uno in Cavana, uno in v. Cassa Risparmio e uno in via Stock;

  • 3 denunce per l’art. 688 del Codice Penale (ubriachezza): uno in viale Miramare (Barcola), uno in via della Sorgente (con allontanamento) e uno al giardino Ieralla;
  • 2 sanzioni al Regolamento di Polizia Urbana per bivacco alla stessa persona in via Giulia /Margherita;

  • 2 sanzione al Regolamento per la Gestione dei Rifiuti Urbani per minzione uno in v. della Sorgente e l’altro nel giardino di via Orlandini;

  • 2 sanzioni alla Legge 29/05: uno a Cattinara con allontanamento e l’altro in via Stock;
  • 2 denunce per l’art. 10 bis Decreto legislativo 286/98 e succ. mod. (Testo Unico sull’immigrazione);

  • 1 sanzione al Regolamento di Polizia Urbana per un “parcheggiatore abusivo” in Riva Mandracchio con allontanamento e sequestro della merce (circa 300 braccialetti, 10 collane, 4 ombrelli e 1 zaino);

  • 1 sanzione al Regolamento di Polizia Urbana per turpiloquio in largo Barriera;
  • 1 sanzione al Regolamento per la Gestione dei Rifiuti Urbani per mozzicone a terra in corso Saba;
  • 1 sanzione al Regolamento Verde Pubblico a una persona che stendeva i panni sul prato nel parco di villa Cosulich;
  • 1 sanzione alla Legge Regionale n°20/2012 per cane senza guinzaglio in piazza Sant’Antonio;
  • 1 denuncia per l’art. 661 del Codice Penale in quanto un uomo sifingeva sordomuto.