A seguito delle numerose segnalazioni pervenute nell’ambito dell’attività di controllo straordinaria del progetto del Ministero dell’Interno denominato “Prevenzione e contrasto allo spaccio di stupefacenti nei pressi degli istituti scolastici – Scuole Sicure” che vede coinvolti i quindici centri urbani italiani maggiori, il personale della Polizia Locale ha identificato nell’area del rione di S. Giovanni una ventina di giovanissimi e sequestrato 25 grammi di marijuana.

Sabato scorso il Nucleo di Polizia Giudiziaria, unitamente all’ausilio del Nucleo Operativo Territoriale, gruppo quest’ultimo formato dai nuovi assunti nel Corpo della Polizia Locale, ha effettuato controlli specifici nel rione di San Giovanni, interessando anche il comprensorio dell’ex ospedale psichiatrico.

L’attività ha portato all’identificazione di una ventina di giovanissimi, tra cui numerosi minorenni e al sequestro di 25 grammi di marijuana; lo stupefacente nascosto tra i cespugli dell’area verde del parco, nei pressi di alcuni abituali luoghi di ritrovo dei giovanissimi, era suddiviso in dosi variabili da uno a cinque grammi e pronto allo spaccio.

Insieme allo stupefacente gli operatori hanno rinvenuto materiale utilizzato per il confezionamento delle stesse dosi, bilancini di precisione e bustine di nylon.

Le attività di controllo come previsto dal protocollo d’intesa continueranno anche nei prossimi mesi, interessando anche altre zone di Trieste.