Il Comune di Trieste informa che anche per l’anno scolastico 2017/2018 intende confermare l’incarico per il servizio di vigilanza davanti alle scuole elementari da affidare a cittadini ultracinquantenni residenti nel Comune di Trieste da almeno 5 anni.

Per la verifica dei requisiti psico fisici, gli interessati dovranno essere in possesso della patente di guida ordinaria (almeno categoria A o B), oppure presentare un certificato medico di idoneità fisica e psichica che attesti il possesso dei requisiti necessari per il conseguimento della patente di guida ordinaria (almeno categoria A o B).

Per la verifica della situazione economica e la conseguente predisposizione della graduatoria, sul modulo della domanda dovrà essere indicato il valore e gli estremi dell’attestazione ISEE in corso di validità;

In caso di mancata indicazione del valore ISEE in corso di validità, la domanda sarà accettata ma il valore mancante verrà considerato come valore massimo ai fini della graduatoria.

Gli interessati dovranno presentare domanda sugli appositi moduli disponibili presso la Cancelleria dell’Ufficio Gestione Personale e Formazione del Corpo di Polizia Locale, sito al piano terra della Caserma S. Sebastiano, via Revoltella 35, stanza n. 6, nel periodo compreso tra i giorni 18 luglio – 10 agosto 2017, esclusivamente con il seguente orario:

  • MARTEDI’, MERCOLEDI’ e GIOVEDI’ dalle ore 10.00 alle ore 12.00;

  • MERCOLEDI’ anche dalle 14.30 alle 15.30;

le domande presentate dopo il 10 agosto 2017 verranno accettate con riserva e potranno servire a coprire i posti della graduatoria che dovessero risultare vacanti durante il corso dell’anno scolastico.

La modulistica è scaricabile su http://www.retecivica.trieste.it/procedimenti/pub/esamina.asp?id=750

Possono presentare domanda i cittadini, uomini e donne, residenti nel Comune di Trieste da almeno 5 anni e che abbiano compiuto i cinquanta anni di età alla data del 10 agosto 2017. Per chi ha già prestato lo stesso servizio nello scorso anno scolastico, è sufficiente l’attuale residenza nel Comune di Trieste. Sono sempre esclusi coloro che svolgono attività lavorativa.

NOTA BENE: l’accoglimento delle domande si intende in ogni caso subordinato all’approvazione dei provvedimenti autorizzatori del servizio in oggetto e della spesa ad esso correlata.