Le Guardie Ambientali, 3 in tutto sono entrate da poco più di un anno in forza alla Polizia Locale ed operano presso il Distretto B di via Giulia.

Da subito si sono rivelate una risorsa: dopo un periodo di formazione e supervisionate costantemente da un Ispettore Capo, le Guardie Ambientali si occupano in via prioritaria dei diversi aspetti del degrado urbano e applicano a 360° le norme nazionali e locali; dal Codice della Strada, al Regolamento verde pubblico, alla Legge sul benessere degli animali, alle norme in materia di Diritto ambientale; senza dimenticare il Regolamento di polizia urbana.

Qui, un breve bilancio della loro attività in un anno: quasi 2000 sanzioni e 8 denunce penali.

 

  • 1203 sanzioni per divieto di sosta e 13 veicoli rimossi

  • 45 sanzioni al Codice della Strada per comportamenti scorretti alla guida

  • 190 sanzioni per abbandono di rifiuti (di questi 122 verbali solo via Morpurgo)

  • 55 sanzioni per cani sciolti

  • 1 sanzione per deiezioni canine

  • 6 sanzioni per aver dato cibo ai volatili

  • 2 sanzioni per danneggiamento di piante

  • 4 sanzioni per mancata custodia di animali da affezione (cani scappati dalla proprietà)

  • 7 sanzioni sul divieto di alimentare gli animali selvatici

  • 12 sanzioni per abbandono di rifiuti ingombranti

  • 2 denunce per abbandono rifiuti speciali (valenza penale)

  • 65 biciclette rimosse (di cui 6 con identificazione dei proprietari ai quali sono state restituite dopo aver loro contestato il verbale di violazione)

  • 7 per ubriachezza manifesta

  • 30 sanzioni al Regolamento di polizia urbana (accattonaggio, alcol/fumo e bivacco in Giardino pubblico)

  • 6 denunce per rifiuto di declinare le generalità ed oltraggio a Pubblico Ufficiale

  • 582 controlli generici