Le Guardie ambientali – servizio in seno alla Polizia Locale da poco più di un anno – si dedicano in modo particolare agli aspetti del degrado urbano legati alla gestione dei rifiuti.

Nel mese di maggio, a seguito di alcune segnalazioni relative ad abbandoni poco ortodossi da parte dei dipendenti di alcuni esercizi pubblici nella zona Diaz-Cadorna, hanno avviato specifici controlli in tutta la zona compresa tra Cavana-Torino e le Rive allargandosi in un secondo momento in borgo Teresiano fino a piazza Libertà.

Il monitoraggio iniziale della zona ha evidenziato che molti rifiuti non differenziati ed abbandonati fuori dagli appositi contenitori provenivano da pubblici esercizi o residenze polifunzionali. I controlli venivano effettuati anche avvalendosi della cooperazione degli operatori di Acegas-Hera nella raccolta alle prime luci dell’alba.

L’attività di controllo ed indagine ha così consentito di contestare ai diretti responsabili:

  • 34 violazioni per abbandono dei rifiuti fuori dai cassonetti1

  • 1 violazione per aver gettato un sacco dell’immondizia nel cestino stradale2

  • 1 violazione per aver gettato un imballaggio nel contenitore della raccolta indifferenziata3


1 Regolamento per la gestione dei rifiuti articolo 23 (sanzione da 600 euro)

2 Regolamento per la gestione dei rifiuti articolo 26 (sanzione da 300 euro)

3 Regolamento per la gestione dei rifiuti articolo 16 (sanzione da 100 euro)