Continua il monitoraggio del territorio da parte della Polizia Locale: in questa attività rientra anche l’attività di controllo dei vari depositi di rifiuti presenti in alcuni punti della città in quanto l’abbandono di questi materiali, oltre a rappresentare un problema di decoro ambientale, costituisce un problema igienico-sanitario di potenziale rischio per la salute pubblica e pericolo per la sicurezza urbana.

Alcuni giorni fa due operatori del distretto A della Polizia Locale mentre stavano transitando in via Piccardi notavano un cumulo di rifiuti ingombranti fuori dai cassonetti (una lavatrice, una televisione, un mobiletto, capi d’abbigliamento e altre borse colme di oggetti vari).

Pur sapendo che la speranza di trovare il responsabile dell’abbandono erano ridottissime, gli operatori del distretto A di via Locchi iniziavano ad indagare, riuscendo in breve tempo a risalire al responsabile.

L’uomo è stato sanzionato per l’art. 23 del Regolamento Gestione Rifiuti Urbani e Pulizia del Territorio che prevede una sanzione di 600 euro; successivamente il responsabile ha provveduto a riprendere tutto il materiale abbandonato riportandoselo a casa.