Controlli serali/notturni in Borgo Teresiano per arginare il degrado sul territorio derivante dalla prostituzione: pattuglie coordinate per intercettare chi staziona sulla strada impegnato in attività di meretricio e chi si ferma per contrattare una prestazione. è l’impegno preso dalla Polizia Locale per arginare un problema molto sentito in centro: grazie al nuovo Regolamento di polizia urbana1 gli interventi sono più efficaci.

Nelle prime due serate di attività, gli operatori di Polizia Locale hanno intercettato e multato 5 clienti (4 conducenti fermi sulla carreggiata e uno sul marciapiede); a tutti è stato subito contestato il verbale.

I controlli continueranno, soprattutto nelle prossime serate calde d’estate, quando il problema pesa maggiormente sulla popolazione (si pensi ai residenti, magari famiglie con bambini piccoli o gli anziani).

Il Regolamento si rivela sempre più uno strumento valido per intervenire concretamente e rispondere ad un disagio più volte evidenziato dai cittadini e che impedisce loro di vivere appieno il territorio, così come agli altri aspetti del degrado urbano, tutti disciplinati dalla nuova norma comunale ed ampiamente applicati dalla Polizia Locale.

1 Articolo 9 comma 1 lettere T ed U: è vietato:t) in tutto il territorio comunale la fermata dei veicoli finalizzata a contrattare ovvero a concordare prestazioni sessuali effettuate da chi esercita l’attività di prostituzione su strada; u) stazionare e intrattenersi in luoghi pubblici o aperti al pubblico con chi esercita l’attività di meretricio, limitando la libera fruibilità degli spazi pubblici;”.La sanzione è di 500 euro.