I veicoli in divieto di sosta ai quali si applica la rimozione (art.159 del Codice della Strada), vengono custoditi presso un deposito privato.
Per conoscere l’indirizzo del deposito, chiamare la Sala Operativa (040.366.111).

Per ritirare il veicolo rimosso, recarsi al deposito con:

  • patente di guida valida;
  • carta di circolazione;
  • assicurazione del veicolo.

Il veicolo viene restituito dopo il pagamento delle spese di rimozione.

Le tariffe sono periodicamente adeguate all’indice ISTAT; per saperne di più scarica Tariffe Rimozioni [pdf]

Dal 3° giorno di custodia saranno conteggiati:
8 € al giorno per gli autoveicoli (+ IVA 20%)
5 € al giorno per i motoveicoli (+ IVA 20%)

Passati 30 giorni senza che il veicolo sia ritirato, parte la procedura di alienazione (prevista dal D.P.R. 189/2001).

Al ritiro del veicolo straniero, il conducente deve pagare le spese di rimozione e la sanzione (Codice della Strada, art. 207).

Per informazioni sul pagamento della sanzione, vedi Come pagare le multe