Sabato pomeriggio la città è in festa per la Barcolana, fiumi di persone invadono il centro e le rive: la Polizia Locale ha dato ben volentieri il suo contributo al sereno svolgimento dell’evento potenziando le pattuglie nei punti più cruciali.

Proprio la presenza capillare ha consentito di intervenire con prontezza ed efficacia su un incidente con fuga in via Venezian e, grazie ad un lavoro di squadra, intercettare il responsabile.

Poco prima delle 5, un Seat Alhambra sloveno svolta a sinistra da via Cadorna su via Venezian: una manovra maldestra e va a colpire un Piaggio X8 in sosta regolare sulla sinistra: l’urto ha un effetto domino su altri due motoveicoli parcheggiati davanti, un Suzuki V-Strom ed un Piaggio Zip; i tre veicoli colpiti cadono tutti a terra sulla fiancata. Il traffico, già congestionato, a maggior ragione ne risente. E, intanto, il responsabile si allontana…

A pochi passi, in via Diaz, si trova la pattuglia dell’Ufficio Mobile che, avvisata da alcuni testimoni, allerta immediatamente la Sala Operativa, comunica il numero di targa del Seat e si attiva immediatamente per agevolare il traffico. Mentre una pattuglia del Reparto Motorizzato è già impegnata con il rilievo, un’altra si dirige sul confine di Fernetti ipotizzando una possibile via di fuga del conducente: scelta azzeccata e fortunata insieme, tanto che riesce a bloccarlo poco prima che varchi il confine riportandolo alla Caserma San Sebastiano per la contestazione dei verbali.

P.A., 25 anni di origine macedone, dovrà rispondere per non essersi fermato dopo l’incidente e non aver lasciato i propri dati assicurativi alla controparte(1). Grazie alla Polizia Locale i proprietari dei veicoli danneggiati avranno il risarcimento assicurato.

 
(1) Codice della Strada, art. 189 commi 1 e 4 sanzione complessiva da 381€ (296+85) e 6 punti in meno (4+2)